Spedizione gratuita per ordini superiori a 45€

GeneraleCalendula, l’alleata per un benessere tutto da scoprire

Da Marzo fino ad Ottobre le bordure e i campi in pieno sole, si riempiono di fiori spontanei carnosi gialli e arancioni, dal tipico aroma dolciastro e melenso, amatissimo da api, bombi e messaggeri di polline alati. Si tratta della Calendula arvensis, forse la varietà più conosciuta e utilizzata.

La pianta appartenente alla famiglia delle Asteracee, in quanto la forma del fiore ricorda una stella, è originaria dell’Europa mediterranea, dell’Africa e dell’Asia meridionale, ma cresce indisturbata ormai anche nei nostri prati e sulle colline fino a 600mt.

Conosciamo da vicino questa pianta meravigliosa

Nota in campo erboristico per il suo apprezzato ventaglio di proprietà curative, la Calendula Officinalis a livello chimico, è ricca di principi attivi come i triterpeni: calendulosidi, arnadiolo, faradiolo, longispinogenina,  flavonoidi come la quercetina, caroteni, xantofillepolisacaridi immunostimolanti, poliacetileni e oli essenziali.

Alcune frazioni del suo prezioso olio essenziale, bloccano la crescita dello Staphylococcus aureus, della Candida albicans e del temutissimo Trichomonas, mentre alcuni polisaccaridi immunostimolanti e saponosidi triterpenici contribuiscono a favorire la guarigione di ferite e infiammazione della cute.

In che modo la Calendula corre in nostro aiuto?

L’utilizzo della Calendula Officinalis è elettivo come riepitelizzante, antinfiammatorio e antipruriginoso cutaneo per calmare punture d’insetto, bruciature, dermatiti tanto che essa si può definire regina indiscussa in molti prodotti naturali come: creme, oleoliti, tinture madri, detergenti per la detersione del viso, capelli, cuoio cappelluto e basi per impacchi soprattutto per pelli sensibili e delicate.

Inserita nelle formulazioni per lo shampoo, la Calendula svolge un’azione di rinforzo suoi capelli secchi fragili, opachi e sfibrati, rendendoli lucenti e più corposi, mentre innesca un’azione di terreno riequilibrante sulla pelle sensibile e infiammata del cuoio cappelluto irritato.

Consigliatissima nei prodotti per  i bimbi anche molto piccoli, la Calendula contenuta nell’ olio lavante, è meravigliosa per la sua azione detergente notoriamente emolliente sulla loro cute molto delicata.

La sua attività disinfettante, antipruriginosa e altamente cicatrizzante la rende indicata in caso di ferite profonde, irritazioni con desquamazioni, ragadi e abrasioni.

Lo sapevi che i fiori di Calendula hanno anche altre proprietà poco conosciute?

In taglio tisana, ad esempio, insieme ai tondi capolini essiccati, la Calendula Officinalis è straordinaria per alleviare i dolori mestruali, spegnere l’incendio nella zona dello stomaco in caso di ulcera gastrica contrastando stress e nervosismo. La sua nota antiossidante, data dalla sua tipica colorazione marcata giallo arancione, la rende indicatissima come infuso del buonumore, per inondare di luce i nostri momenti più bui a livello emozionale. I suoi fiori riescono anche a regalare un tocco speciale alla tavola, se inseriti nelle insalate verdi ma anche utilizzati come decorazioni (edibili) alle nostre ricette primaverili.

Un’altra caratteristica sorprendente della Calendula è che, grazie all’intensità dei suoi colori caldi e solari, è utilizzata come pianta tintoria per tingere capi d’abbigliamento e tessuti.

 a cura di Manuela Frigatti

Written by:

Erborista e Naturopata specializzata in Fiori di Bach, Fiori Australiani, Tecniche di Terapia Alimentare, Cosmetologia naturale...

Articoli correlati

Lascia una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su
Welcome

Stai Bene Cosmetica®

Cerca nella nostra produzione artigianale di cosmetici naturali e biologici ricchi di principi attivi vegetali per promuovere il BenEssere autentico
Seguici su
X